Vincenzo Strino

Comunicazione Digitale

La città costruita con il fango: New Clark City

La città costruita con il fango: New Clark City

Le Filippine hanno iniziato a costruire una città “di riserva”, nel caso la capitale Manila soccombesse a un disastro naturale. La metropoli proposta, situata a 100 chilometri a nord di Manila, si chiama New Clark City. Con un piano di copertura di 9.450 ettari, sarà più grande di Manhattan e potrebbe ospitare fino a 1,2 milioni di persone. Oltre ad essere in grado di resistere a tifoni, inondazioni e terremoti – parti inevitabili della vita quotidiana per un paese situato sull’anello di fuoco del Pacifico, con intensa attività sismica e vulcanica – la città vuole essere libera da inquinamento e innovativa.

La prima fase di costruzione della città, che dovrebbe essere completata entro il 2022, costerà al governo e ai finanziatori privati ​​quasi 2 miliardi di dollari. La costruzione è già iniziata, con un complesso sportivo, edifici governativi e alloggi per dipendenti governativi che dovrebbero essere operativi in ​​tempo per i Giochi del Sudest asiatico, che si terranno nelle Filippine nel dicembre 2019.

Il progetto verrà terminato tra 30 anni.

Vivencio Dizon, presidente di Bases Conversion and Development Authority (BCDA), autorità governativa proprietaria e controllata, che sta guidando il progetto, afferma che una delle chiavi è ridurre l’inquinamento del traffico. Grandi aree della città saranno pedonali e una passerella fluviale attraverserà la città. È previsto un trasporto di massa efficiente, per ridurre la necessità di automobili. “Stiamo costruendo una città fatta per le persone, non per le auto.”

I servizi pubblici utilizzeranno fonti energetiche più ecologiche, come l’energia solare. Gli edifici saranno progettati per usare poca energia.
I progettisti intendono anche preservare il paesaggio naturale dell’area, mantenendo il suo fiume ed evitando di abbattere gli alberi.

Si sta anche adottando un approccio davvero insolito nella costruzione: si sta utilizzando un materiale unico, di provenienza locale chiamato Lahar, che Dizon afferma costituirà il “tessuto principale” dell’infrastruttura della città, così da farne un esempio di sostenibilità.

Eh sì, perchè il Lahar altro non è che il fango vulcanico che precipita giù dai vulcani e si ferma a valle. Contiene rocce, detriti e cenere; i lahar solidificati si trovano in molte aree attorno al vulcano Mount Pinatubo, situato a meno di 40 km da New Clark City.

Il Lahar sarà combinato con il cemento per costruire tutti gli edifici.

L’architetto olandese Matthijs Bouw, a cui è stato chiesto di rivedere una versione iniziale del piano regolatore della città, afferma che la produzione di calcestruzzo può richiedere enormi quantità di energia e acqua e creare un sacco di inquinamento da particelle rilasciate nell’atmosfera.

La città implementerà inoltre ampi sistemi di drenaggio e “no-build zone” per mitigare eventuali alluvioni che potrebbero verificarsi. Mentre Manila è vulnerabile ai terremoti e si trova su un massiccio sistema di faglie che potrebbe spostarsi ogni giorno, New Clark City non ha linee di faglia vicine.

 

in Agosto 9, 2018

#Instagram

  • Sono nato e cresciuto in via cupa dell'arco a Secondigliano.
I miei amici di infanzia sono morti o sono in galera.
Conosco la camorra e, proprio per questo, non ho mai avuto paura di sfidarla.
Perché non si tratta di un fatto solamente culturale, ma anche politico. Le mafie esistono lì dove non esiste lo Stato.
Esserci signfica dare dignità al territorio, creare opportunità di lavoro, generare bellezza e sostenere la comunità: tutte cose che provo a fare da anni con il @larsecgram.
Con il video di #opportunity (andate sul loro profilo qui su Ig o su Facebook) si dichiara ufficialmente guerra alla camorra con la creazione di una grande comunità fatta da ragazze e ragazzi che non hanno paura di sfidare il male a viso aperto.
Conosco personalmente tanti dei protagonisti di quel video e so per certo che, come me, anche loro hanno sempre dato l'anima per la città di #napoli
  • Oggi è successa una cosa bellissima ed ho deciso di festeggiarla così.
Sempre fuori tempo, sempre al massimo dei volumi e quindi senza dinamiche o sfumature.
In pratica suono come sono
  • Strawberry Rome Forever 🍓
(avevo fame)
  • Criticare l'attuale algoritmo di Instagram davanti ai responsabili nazionali di #Instagram e #Facebook: fatto ✔️
Se mi bannano sapete perché. Questa foto di @humansoftukulti sarà l'unica testimonianza 😂
  • Ho visto che c'era il sole ed ho pensato di andare al mare 🌊☀️
.
.
#sunday #sun #sea #sundaymood #domenica #italia #spring #primavera #seaside #beach #beachwaves #sky #blue
  • In questi giorni si parla tanto di giovani. Non so se si tratti di una strategia politica o altro, ma posso dire che quando sono con loro mi illumino (e questa foto lo dimostra) 💡
.
.
#photographylovers #photographers #photograpy #photomodel #photography📷 #photographie #photogrid #larsec #photographers_of_india #photogenic #napoli #photoshoot #photobooth #photoshop #photography #photo #photographer #photograph #photooftheday #photos #photolove #photographylover #secondigliano #photobook #photographyart #photoftheday #photog #photoshooting  #me
  • Ma che parlamm' a fa?
•
•
#home #casa #pizzanapoli #napoligram #napolidavivere #napolinstagram #napolifood #napolipix #prilaga #napoli_da  #napoli_foto #napoli_naples #napoli
  • Non sono tipo da frasi fatte e da mimose, quindi ho optato per una guantiera di sfogliatelle calde ❤️
•
•
#8marzo #festadelladonna #napolifood #naples #napoli #napolidavivere #napoli_da #napoli_foto #napolifoodporn #napolitana #napolipix #napoligram #strino #napolinstagram #neapel #napolifoodblog #woman #napoli_naples #2019
  • Internet Is boring
(a special postcard from Rome)
•
•
#rome #roma #igersroma #prati #picture #picoftheday #bestoftheday #moment #funny #fun #night #italy #strino #internet
  • Lookin' at future 🌠
Nun teng niente a vedè cu' nisciuno ❤️✊
•
•
#me #memories #future #vision #photooftheday #picoftheday
  • Il ritmo è qualcosa che ti viene dall'anima. A volte pare bordello, ma solo perché rispecchia quello che tu tieni dentro e provi a tirare fuori per farlo sentire agli altri.
La comunicazione è ritmo
🥁💓
  • Ma secondo voi, si può fare il pranzo della domenica con una vista così?
Mi si è riempito subito lo stomaco d'amore, di vita, di bellezza ancora prima di cominciare a mangiare.
E pensare che ero lì per lavoro.
Che bella Capri la domenica mattina, che bella la primavera! 🌷🏝️😍
•
•
#capri
#sunday #spring #primavera #domenica #work #strino #napolidavivere #napolipix #napolifood #napoli_foto #napolinstagram #napoli_da #napoli #napoligram #napolifoodporn  #forzanapolisempre #napoli_naples

Seguimi!