Vincenzo Strino

Comunicazione Digitale

Elezioni 2018: tre cose per affrontarle al meglio

Elezioni 2018: tre cose per affrontarle al meglio

Nel momento in cui inizio a scrivere mancano 42 giorni 19 ore e 19 minuti al 4 marzo. Al di là delle schermaglie generiche dei leader nazionali, nessuno ha ancora presentato le liste definitive e il programma.

Tanta incertezza e pochissimo tempo a propria disposizione per allestire una campagna elettorale che dia soddisfazione.

Ricapitolando velocemente come verranno ripartiti i seggi, avremo: 102 deputati eletti in Lombardia, 60 in Campania, 58 nel Lazio, 50 nel Veneto, 45 in Piemonte ed Emilia, 52 in Sicilia, 42 in Puglia e 38 in Toscana. Nelle circoscrizioni del territorio nazionale sono costituiti 231 Collegi uninominali ripartiti in ciascuna circoscrizione sulla base della popolazione, salvo quanto previsto per la circoscrizione Valle d’Aosta che si compone di un unico collegio uninominale. E per le circoscrizioni Trentino-Alto Adige e Molise si prevedono, rispettivamente, 6 e 2 Collegi uninominali. I rimanenti 386 seggi di Montecitorio sono stati assegnati in Collegi plurinominali “formati dall’aggregazione di Collegi uninominali contigui, attribuiti, con metodo proporzionale alle liste e alle coalizioni di liste”. Gli ultimi 12 deputati sono eletti all’estero.

Detto questo, caro candidato, qui provo a darti una serie di spunti che potrebbero tornarti utili in questo brevissimo lasso di tempo che ti separa dal fatidico giorno.

Fare più che dire

Campagna elettorale = tempo di promesse. Se vuoi risultare incisivo ed emergere rispetto alla massa di candidati che in questi giorni promette l’impossibile, parla di te, di ciò che magari hai realizzato fino ad oggi per la tua comunità, di ciò che vorresti continuare a fare. Oppure, se sei alla tua prima candidatura, racconta ciò che hai fatto fino ad oggi: qual è il tuo background? Cosa ti porta a candidarti e perché proprio per quella lista?

Le persone non ne possono più di promesse quasi sempre irrealizzabili e la percentuale di elettori astenuti alle ultime elezioni lo dimostra ampiamente. Quindi non spararle troppo grosse, ma concentrati su obiettivi concreti e realizzabili.

Guardare i dati più che i sondaggi

A meno che tu non sia un leader nazionale, guardare i sondaggi ti servirà a poco. Affannarti dietro le proiezioni e dietro le simulazioni di quanti eletti potrebbe raccogliere la tua lista ti ruberà del tempo che invece potresti rendere prezioso se soltanto ti concentrassi su ciò che vorresti fare una volta eletto e, soprattutto, sui dati che ti circondano.

Perché sì, viviamo in un’epoca in cui puoi sapere quanti laureati, quanti disoccupati oppure quante mamme vivono nel tuo collegio e se certe cose non ti tornano utili allora hai un problema con la politica. Non solo: se hai un comitato ed una agenda in cui raccogli numeri di telefono e indirizzi mail, questo post potrebbe fare al caso tuo.

Puntare sui social network

Per anni ho dovuto sentir dire erroneamente che i social network non spostano voti. Oggi, per fortuna, abbiamo quasi tutti un account su Facebook, Twitter o Instagram e non essere presenti su una di queste piattaforme equivale a non esistere. Il manifesto, il cartellone pubblicitario, ormai non esistono quasi più. Nessuno ci fa più caso. Per questo, invece di spendere soldi tra fotografo e affitto di maxi-cartelloni (che magari verranno messi in una strada che non è neanche parte del tuo collegio) punta su una buona campagna pubblicitaria sui social in cui siete presenti e su Google.

A tal proposito: affidati a mani esperte, sia per le parole giuste da usare che per il target a cui destinerai il tuo messaggio. Non affidarti a presunti esperti di marketing qualunque, perché vendere una lavatrice e convincere le persone a votarti non sono esattamente la stessa cosa.

 

Se, oltre a questi suggerimenti vuoi una consulenza o vuoi continuare a seguirmi, ricevendo direttamente i miei post nella tua casella mail, scrivimi a: vincenzo@strino.eu

In bocca al lupo!

 

 

 

in gennaio 20, 2018

#Instagram

  • Just you and I ❤️
•
•
.
.
#napoli❤️ #napolitano #napoli #forzanapolisempre #napolipix #napolifoodblog #napolinstagram #napoli_da #instanapoli #napolimia #napoligram #forzanapoli #napoliproject #napolitana #napoliphotoproject #sscnapoli #napolidavivere #strino #sea #napoli_foto #napoliplus #napolistreet #igersnapoli #italy #napolinelcuore
  • Fine dell'estate in mezzo al mare 🚢
•
•
.
.
#streetphotography #photographer #travelphotography #photography #napoli #photogram #photooftheday #sea #seaport #photograph #photoftheday #landscapephotography #filmphotography #photoofday #photographylovers #photos #naturephotography #canoneos1300d #photo #photogrid #canonphotography #instaphoto #napolinstagram #canon #photoshoot
  • Settembre, Anacapri 🌵🚪
•
•
.
.
#photographyart #photographyoftheday #travelphotography #streetphotography #capri #photographyislife #photography #photographylovers #photographyisart #photographysouls #photographylife #architecturephotography #italia #photographylover #italian_places #italy🇮🇹 #italian #igersnapoli #photographylove #photographyaddict #photography_aks #igersitalia #photographyeveryday #canon #canonphotography #canoneos1300d
  • Dopo mesi di studio, ho capito che mi piace la #streetphotography e perciò ho deciso di diventarne cintura nera 📷🖤
•
•
.
.
#napolitana #napolidavivere #napolinstagram #napoliproject #igersnapoli #napolinelcuore #napoligram #napoliplus #napoli❤️ #napolistreet #napolipix #napoli_foto #napoli_da #napoli #napolimia  #instanapoli #napoliphotoproject .
.
#photography #urban #canon #canonphotography #canoneos1300d
  • Avevo appena cominciato il quinto ginnasio quando successe.
Ricordo che mi chiamò Andrea per chiedermi l'assegno e, giusto per fare conversazione, mi disse: "Hai visto cosa sta succedendo a New York?".
Accesi la TV e provai lo stesso, identico, tormento che provo oggi quando vedo che in una foto del genere, per quanto bella, manca qualcosa.
Quando le torri furono colpite, tutta la spensieratezza dell'estate di me quindicenne fu spazzata via. Non penso di esagerare quando dico che quel giorno è cambiata (in peggio) la vita di tutti noi occidentali.
Stasera guarderò "Molte forte, incredibilmente vicino" e già so che piangerò come sempre.
❤️🗽 9/11
•
•
.
.
#newyorklike #newyorkart #newyorkphotographer #newyorkstate #newyorker #newyorkcity #newyork_ig #newyorknewyork  #newyork #newyorkcitylife #newyorkmemories #newyorktimes #newyorkstateofmind #newyorkstyle #nineeleven #newyorkers #ilovenewyork #newyorklife #newyork_instagram #memories
  • E allora sì, abbracciame cchiù forte,
pecché po' chi se ne fotte
si tutto 'o tiempo ca è passato è tiempo perzo
o si dimane nun esiste niente cchiù! ❤️
•
•
•
•
.
.
Foto di @giocecc, testo di @andreasanninoofficial
•
•
#napolidavivere #napoli #napoliproject #napoli_da #igersnapoli #napolinstagram #napolimia #napoli_foto #napolipix #sscnapoli #napoliphotoproject #napoliplus #forzanapolisempre #napolistreet #napoli❤️ #napolinelcuore #forzanapoli #napoligram #napolitana #instanapoli  #napolifood #napolitano #sky #sea
  • Dumbo 🐘
Alle elementari mi chiamavano Dumbo per colpa delle orecchie a sventola.
Erano così a sventola che mia nonna in casa mi faceva stare con una fascia in testa per provare a renderle meno sporgenti.
Per questo non ho guardato il film della Disney per anni.
Ieri, invece, ho letto di questo elefantino scappato dal circo di Santa Maria del Cedro in Calabria che si è tuffato in mare, circondato da turisti e musica di merda.
Guardando questa foto ho pensato al senso di libertà mista a disperazione che avrà provato l'elefantino e mi sono sentito di nuovo il piccolo Dumbo che ero tanti anni fa.
P.S.
Una cosa che non dicevano i miei amichetti era che Dumbo era in grado di volare per via delle sue orecchie e ieri pure quel piccolo elefantino sarà volato via.
Con la mente, certo, ma guardando questa foto non viene di volare con l'immaginazione anche a voi?
•
#dumbo
#disney #elephant #animals #animal #elefante #calabria #sea #story #me #strino #italy #italia2018
  • Mamma sono a casa!
🌋❤️
•
•
#summer #napoli #home #summerend 
#napoliphotoproject #naples #forzanapolisempre #vivonapoli #napolitana #napoli_da #napoli_foto #napolimia #napolinelcuore #sscnapoli #napolinstagram #napolidavivere #napolifood #napoli #napoliplus #napoliproject #napolipix #instanapoli #forzanapoli #volgonapoli  #napoli❤️ #napolistreet #igersnapoli
  • Brutto, sporco e incazzato
•
•
.
.
@giocecc #photos #photoftheday #photoaday #photographylovers #photogrid #photoofday #photooftheday #photoart #urban #photogram #photographyislife #photoshoot #photography #photographer #photoshop #photo #photoshooting #strino #photographyislifee #photowall #phototag_it #photobooth #photograph #photographie #photodaily #photographers
  • Udine è la mia città italiana ideale: librerie ovunque, si gira in bicicletta, l'aperitivo economico e il vino di qualità 🍷
Ma sono napoletano e, come ogni persona nata in quella città, mi porto il mare dentro che me ne fa sentire sempre la mancanza 🌊
•
#friuli #igersitalia #quote #bellaitalia #udine #italia #celine
  • I'm traveling from coast to coast
My theory isn't perfect, but it's close
I'm almost there, why should I care?
•
#sea #holiday #me #happy #italy #happyness #green #greenwater
  • Non sono mai stato così tanto tempo in spiaggia, ma da quando vedo le cose con nuovi occhi (cioè quelli della mia fotocamera), tutto mi sembra interessante e da raccontare 📷 ❤️
•
#summer #estate #colorful #sea #holiday #photography #photo

Seguimi!