Vincenzo Strino

Comunicazione Digitale

Da Amatrice a Piero Angela: se mi sbugiardi mi incazzo

Da Amatrice a Piero Angela: se mi sbugiardi mi incazzo

È di questi giorni uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Science Advances che sta facendo molto discutere negli Stati Uniti, soprattutto perché s’inserisce nell’ampio dibattito sulle cosiddette “fake news”. La ricerca vede gli americani con più di 65 anni intenti a condividere sui social come Facebook notizie false fino a 7 volte in più rispetto ai giovani, contribuendo alla diffusione di informazioni sbagliate spesso pubblicate a fini politici e di propaganda.

In Italia, paese tristemente noto per essere quello con il livello di analfabetismo funzionale più alto del mondo, è chiaro che non si tratta solo di questione anagrafica, ma di comprensione del testo.


Per Literacy si intende la comprensione del testo

Oltre alla ricerca fatta su cittadini americani, in questi giorni abbiamo assistito ad una escalation di notizie false che mi hanno un po’ lasciato qualche perplessità non per il tenore delle notizie in sé, ma per le reazioni che hanno avuto le persone che le condividevano quando qualcuno (molto spesso io) faceva notare loro la non veridicità di quel post o di quel meme (i meme sono foto con testo, molto spesso dal tono ironico/sarcastico).

Qui faccio un passo indietro. Quando sono diventato giornalista pubblicista, l’Ordine dei Giornalisti mi regalò un libro che lessi tutto d’un fiato durante il ritorno a casa. Quel libro si chiama “La deontologia del giornalista”. Tra le varie cose che ci sono scritte, c’è la verifica delle fonti, ovvero quell’atto che distingue un giornalista da un cialtrone.

Tornando a noi, due episodi in questi giorni mi hanno un po’ lasciato perplesso: quello dei terremotati di Amatrice e quello del tweet di Piero Angela a sostegno dei napoletani. Per il primo caso c’è da dire che la foto che è stata fatta circolare riguarda un campo in Libano, mentre per il secondo è bene ricordare che Piero Angela non ha alcun account ufficiale sui social network e che tra i diversi account a suo nome c’è quello dichiaratamente ironico che ha condiviso il messaggio a sostegno della storia di Napoli.

In entrambi i casi, far notare che si trattava di notizie false, ha portato a due reazioni degne di nota. Una prima dal tono assolutorio del tipo: «Ok, ma pure se non è il Piero Angela originale, per me ha comunque ragione». La seconda, invece, assai più stizzita, tipo: «Anche se quella foto non è di Amatrice, si parla più degli immigrati che dei terremotati e questo fa schifo!». Per la serie: se mi sbugiardi mi incazzo!

Partire da una notizia falsa per avere ragione è pericoloso, perché il “chi”, cioè la fonte che dice le cose, ha sempre un valore preciso ed importante. Il fatto che alcuni non diano peso al “chi dice” e si limitino solo al “cosa viene detto”, non è un problema che riguarda solo persone over 65, ma anche over 35 laureati, il che mi ha portato ad alcune considerazioni che non hanno alcun valore scientifico ma che per me hanno un significato importantissimo.

La prima cosa che ho dedotto è che i social in questo momento non ti aiutano a socializzare, ma a polarizzare le discussioni. Non esiste una posizione intermedia tra uno che dice A e uno che dice Z: o si è con gli immigrati o con i terremotati italiani. Se sui social esprimi solidarietà ad entrambe le categorie umane ma in due momenti differenti (magari con due post diversi), qualcuno ti contesterà l’uno o l’altro, quasi certamente.

Secondo: l’idea che la parte d’Italia rozza, gretta ed ignorante voti per un solo schieramento politico è sbagliato. Il fatto che molti laureati non sappiano distinguere una notizia vera da una falsa e, soprattutto, non siano in grado di verificarla nonostante gli strumenti della rete a loro disposizione, rende il quadro politico del paese abbastanza critico.

Terzo: come negli Stati Uniti, dove i partiti principali sono due e in entrambi i moderati hanno perso la battaglia, anche qui in Italia andiamo incontro ad una polarizzazione biunivoca tra chi sostiene una idea e chi ne sostiene l’esatto opposto.

Quarto: pare che non ci possa essere il “sì, ma anche”. Ci sono il sì e il no. Fine. Non ci può essere una posizione intermedia su un tema. O sei A o sei Z. E se proprio sei in mezzo, preparati ad una doppia razione di vaffa. Polarizzazione e radicalizzazione del pensiero.

Quinto: c’è solo un modo per “ammazzare le bufale” ed è pubblicare la verità.

La vera Amatrice in questi giorni
in Gennaio 10, 2019

#Instagram

  • Allievo ufficiale pilota dell'Aeronautica militare.
Quando volavo nel vero senso della parola ✈️👨‍✈️
•
•
#tenyearschallenge
#me #strino #fly #photograph #airplane #photo #awesome #oldpic #instapic #instalove  #instacool #baby #instafollow #bestoftheday #my #funny #tweegram #photooftheday  #instasize  #throwback #tbt #igdayly #webstagram #memories
  • We can be heroes just for one day ♥️
•
•
#lovely #drum #adorable #cuddle #babies #love #instakids #larsec #infant #happy #sweet #small #kid #cuddly #instagood #toddler #beautiful #cute #igbabies #drumming #tiny #child #young #life #childrenphoto #pretty #baby #children #photooftheday #kids
  • The darkest night produce the brightest star 🌟
A quelli che continuano ostinatamente a ripetersi certe frasi tra i denti 🦏
•
•
#photograph #photobooth #photographer #photographers #strino #photographyislifee #photogrid #photoshoot #photography #photogenic #photoftheday  #photoshooting #photo #photographs  #photooftheday #photographie #photoshop #photos #lights #light
  • Da quando ho conosciuto e rincontrato persone che hanno fatto della normalità una virtù, ho capito che in quest'epoca in cui tutti vogliono essere #influencer ma pochi hanno qualcosa da dire, il silenzio è diventata la forma di comunicazione più potente di tutte.
Lontano dalle luci e dal rumore, si capisce tutto meglio
•
•
#photography #photo #photographys #photography_love #photography📸 #foto_italiane #canon #canon1300d #photooftheday
  • 🎈 COME IN UN FILM 🎈
In Sudafrica un trentenne ha percorso 25km in volo trasportato da centinaia di palloncini stando su una sedia da campeggio.
La traversata è stata ispirata dal film "Up!" in cui un vecchietto fa volare la propria casa verso il luogo in cui lui e sua moglie sognavano di andare a vivere.
Quello che non si dice del film però è che la scena più bella è all'inizio, in quei 4.28 minuti in cui si racconta la storia d'amore tra Carl ed Ellie. Se avete voglia di piangere, su YouTube la trovate come "Up - Married Life" e dentro c'è tutto: dai sogni da raggiungere un passo alla volta ai problemi che una coppia può affrontare nell'arco di una vita.
Io l'ho appena rivista ed ora non riesco a scrivere perché ho gli occhi pieni di lacrime. Mannaggia agli avventurieri sudafricani! 😪
.
#up #baloons🎈 #balloons #southafrica #fly #disney #pixar #dream #dreams #adventure #photography #photoofday #photooftheday #photo #travelgram #bestoftheday #photogram #southafrican
  • Sorriso sornione e cominciamo bene il #lunedi
•
•
.
.
#photograph #me #photographer #work #photo #photographylovers #portraitphotography #photogram #photoshoot #canonphotography #monday #strino #trabajo #travelphotography #smile #photos #photography #photooftheday #photogrid #photoshop #boy #mobilephotography
  • Ultimamente in treno ho fatto una playlist delle canzoni che mi ricordano questo periodo dell'anno fatto di rincorse, sfide da vincere, slanci e sbarchi sulla luna 🌙 🚀
L'ho chiamata "La strada verso casa" perché è il tipo di musica da fine giornata, quando ti stropicci gli occhi prima di mettere a posto i pensieri ed escludere il mondo fuori dalle cuffie.
Il link è nella bio del mio profilo ✌️
•
•
.
.
#blackandwhitephotography #photogram #me #photograph #portraitphotography #canonphotography  #photographylovers😘 #photoofday #photooftheday #photoshop #photographer #photos #travelphotography #photography #photo #photoshoot #photogrid #instaphoto #throwback #music
#musica #love
  • A Berlino hanno recuperato la camera ardente di un cimitero e ne hanno fatto un bar.
Ora io lo so che a qualcuno potrà sembrare una cosa irrispettosa e fuori da ogni regola, ma Berlino è la città dell'impossibile, tanto quanto Napoli ed è forse questa l'unica cosa che lega le due città, visto che, quando si parla di cimiteri napoletani, lo stato di degrado è talmente grande che sarebbe meglio ripristinarne il servizio di base prima di pensare a farne altro.
Il bar si chiama "21 gramm", cioè quello che alcuni sostengono sia il peso dell'anima e, visto il contesto in cui è sorto, mi sembra un nome geniale ed azzeccatissimo. 
P.s. Se qualcuno di voi si trova da quelle parti, mi faccia sapere se ci va. Io l'ho segnato tra i posti da provare la prossima volta che tornerò in città
•
•
.
.
#berlin #travel #travelpic #traveladdict #travels #berlinlove #berliner #berlingram #berlin🇩🇪 #diestadtberlin #travelers #berline #travelblog #streetartberlin #berlino #berlinbreeze #travelgram #berlinpage #berlincity #traveldiary #berlinfood #berlinstagram #berlinstyle #iloveberlin #berlinstreetart #berlinlife
  • Questa estate nel mio palazzo si è deciso di togliere tutte le piante a causa di un parassita.
Mi ero opposto allo sradicamento della 🌹 rosa che piantò mia nonna quando nacqui e che in 32 anni era diventata più di 5 metri.
Qualche settimana fa mi ha chiamato mia madre per dirmi che nello stesso punto, ad inizio autunno, era spuntata una nuova rosa che cresceva giorno dopo giorno.
Ora, io non voglio farla più lunga del solito, ma sono convinto che ci siano legami che niente e nessuno può sradicare. Né il tempo, né il veleno e neanche qualche parassita come la morte.
Mia nonna ed io abbiamo vissuto insieme per 21 anni, cioè fino a quando si è spenta 11 anni fa, ma io so che quella rosa è il suo modo per dirmi che, proprio ora che avrei bisogno della sua mano sulla mia testa, lei c'è in tutta la sua bellezza ❤️
•
•
.
.
#photography #photogrid #photos #naturephotography #photographer #photo #photoshoot #nature #photogram #rose #urban #nature_good #canonphotography #strino #grandma #family #urbannature #napoli #instaphoto #napolinstagram #photographylovers #photooftheday #filmphotography #streetphotography #photographyeveryday #photograph
  • C'è un detto che dice: "quanno o mare è calmo, ogni strunzo è marenaro". Significa che, quando le cose vanno bene, chiunque si sente capace o qualificato a dire la propria su un argomento. 
Ieri a Napoli c'è stata una mezza tempesta ed un ragazzo ha perso la vita.
A me è caduta qualche scheggia in testa, ma anche se dopo 3 ore in auto, sono comunque arrivato a casa sano e salvo.
Nel 2018 si rischia di non tornare a casa per cose del genere e tutto ciò è assurdo oltre che atroce.
Questo per dire che si dovrebbe ricominciare a parlare solo quando si sanno davvero le cose e che, magari, davanti a situazioni difficili, è meglio restare in silenzio per comprendere ed evitare ulteriori errori.
•
•
.
.
#napoli #forzanapolisempre #napoli_da #sky #napolinelcuore #napolipix #napolinstagram #sea #photooftheday #instanapoli #strino #napoliplus #photoday #napolimia #napolidavivere #napoliproject #napoli❤️ #napolistreet #forzanapoli #photographie #napoli_foto #igersnapoli #napolitano #napolitana #napoliphotoproject
  • Oggi pomeriggio me ne sono andato in giro come facevo un tempo quando ero pensieroso e la strada di notte sembrava l'unica a capirmi (sembra una cosa poetica, ma non lo è affatto).
Ho lasciato che fosse l'auto a portarmi in giro mentre provavo a rendermi conto della mia vita nuova, delle ultime due settimane vissute in apnea, delle prospettive che cambiano all'improvviso, degli obiettivi che ti sembrano sempre lontanissimi e che poi, ad un tratto, puff!, eccoli davanti al tuo naso.
Avevo bisogno di ritrovarmi come fa Forrest Gump ad un certo punto del film, solo che sono pigro e quindi, invece di correre, prendo l'auto e viaggio 🚗
•
•
.
.
#strino #instaphoto #streetphotography #naturephotography #photo #photographylovers #mobilephotography #portraitphotography #canonphotography #photogram #filmphotography #canoneos1300d #landscapephotography #architecturephotography #sky #photos #photoshoot #roadtrip #italy #photographer #travelphotography #photoshop #photogrid #photography #photooftheday #photograph
  • Perché torni a casa nel weekend?
(Ecco la risposta a questa e a tante altre domande) ❤️😍
•
•
.
.
#instalove #baby #photooftheday #loveislove #lovely #napoli #me #mylove #party #loveit #naples #love #lovehim #lovelife #igersnapoli #lovemylife #strino #truelove #larsec #babyboy #loveofmylife

Seguimi!